Q&A – Alternanza Scuola Lavoro

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

In questa sezione abbiamo raccolto le domande poste durante il webinar dedicato al Progetto EIPASS in Alternanza Scuola Lavoro, alle quali diamo risposta. Per tutte le informazioni inerenti i costi e le spese, vi invitiamo a contattare l’Ufficio Accreditamenti al numero verde 800.088.331


Siamo un Istituto comprensivo paritario accreditato come Ei-Center che non comprende la scuola secondaria di II grado. Alcune scuole superiori del territorio, pur aderendo all’alternanza scuola lavoro non sono Ei-Center. Potremmo sopperire noi come scuola ospitando i ragazzi interessati alle certificazioni?

Potete sicuramente proporre un progetto formativo e una convenzione, finalizzati all’acquisizione delle certificazioni EIPASS, all’Istituto scolastico secondario di II grado. In questo caso la convenzione avviene tra voi e l’Istituto.
Per quanto riguarda lo svolgimento delle attività formative e di certificazione, decidete autonomamente voi e l’Istituto l’organizzazione.


Quali sono le spese previste per gli Istituti scolastici per realizzare l’ASL con EIPASS?
Questo dipende dal progetto formativo che viene sviluppato dalla scuola. Può prevedere o meno la formazione degli studenti in aula e quindi la presenza di un Formatore EIPASS. Solitamente la formazione viene prevista e concorre al calcolo del monte ore per le attività di ASL.


Sono una Scuola Ei-Center. Nella sezione dedicata all’Alternanza in DIDASKO non trovo la voce Tutor interno e Utenti, ma solo Documentazione. Come mai?
La voce documentazione vi fornisce tutte le informazioni e i documenti necessari per stipulare la convenzione con CERTIPASS. Una volta perfezionata la convenzione, trovate in piattaforma attive anche le voci Tutor interno e Utenti.


Se la scuola è un centro EIPASS, il tutor esterno può essere un formatore del centro?
Se la scuola è un Ei-Center e stipula la convenzione con CERTIPASS per le attività di ASL, il tutor interno è un docente della scuola, il tutor esterno è un referente di CERTIPASS.


I costi della certificazione EIPASS vengono sostenuti dalla scuola?
Le attività di ASL non prevedono normalmente il contributo degli studenti, ma sono finanziate con i fondi che le scuole hanno a disposizione. Nel suddividere i fondi disponibili, può capitare che la scuola chieda alle famiglie di concorrere alle spese per l’acquisizione delle certificazioni EIPASS. La decisione è a discrezione dell’Istituto Scolastico.
Per agevolare gli Istituti scolastici nel proporre EIPASS come Alternanza Scuola Lavoro, abbiamo previsto delle agevolazioni economiche. Vi invitiamo a contattare l’Ufficio Accreditamenti per informazioni in merito.


Il centro EIPASS privato che ruolo svolge? Quali sono i compensi?
Gli Ei-Center presenti nei vari territori possono proporre alle scuole l’opportunità di realizzare l’Alternanza Scuola Lavoro con EIPASS, illustrandone i vantaggi. In questo modo l’Ei-Center si occuperà, insieme alla scuola, del progetto formativo e di stipulare la convenzione tra l’Istituto Scolastico e il centro stesso. Nella convenzione verrà stabilito il supporto che il centro fornisce alla scuola, che normalmente si concretizza con la presenza del Formatore EIPASS per le ore dedicate alla formazione.


Esiste materiale promo disponibile
Assolutamente sì. Sul sito internet eipass.com c’è la pagina dedicata al Progetto EIPASS in Alternanza Scuola Lavoro con tutte le informazioni utili. Inoltre potete scaricare il fascicolo grafico informativo per distribuirlo nelle scuole.


La nostra scuola è già un Ei-Center. Questo ci agevola?
Essere già un nostro centro vi consente di visionare direttamente la bozza del progetto formativo e della convenzione che verrà stipulata direttamente con CERTIPASS.


L’esame di certificazione come avviene?
Come per tutti gli utenti profilati con Ei-Card, l’esame di certificazione avviene con esame in sede e presenza dell’Esaminatore EIPASS.


L’account di un alunno è diverso da quello che può già avere se sta conseguendo delle certificazioni EIPASS
Gli account degli studenti profilati per l’ASL prevedono, oltre al materiale didattico in pdf e alle esercitazioni, le video lezioni online fruibili dalla piattaforma DIDASKO. Quindi le Ei-Card per l’Alternanza sono diverse dalle Ei-Card Unica.


Quale documento viene rilasciato per certificare il percorso?
Viene rilasciato l’attestato di certificazione EIPASS a superamento dell’esame. Per la relazione finale del percorso di ASL a cura del Tutor interno, rilasciamo come supporto il report con le indicazioni delle attività svolte in piattaforma da ogni studente.


Sono un Ei-Center Master. Il modulo di affiliazione per le scuole è lo stesso academy? O bisogna fare richieste integrative?
Il modulo è lo stesso. Vi invitiamo però a contattare l’Ufficio Accreditamenti per sapere come compilare correttamente il modulo e quale documentazione allegare.


Per noi Ei-Center verrà messo a disposizione qualche modello di convenzione da poter proporre alle scuole?
Nella sezione di DIDASKO relativa all’ASL, alla voce documentazione trovate i modelli proposti come guida dal MIUR. Per ulteriori approfondimenti in merito e richieste specifiche vi invitiamo a contattarci.


EIPASS non rilascia ore certificate di ASL?
Rilasciamo il report di utilizzo della piattaforma da parte degli studenti e l’attestato di certificazione EIPASS. Il resto è a cura dell’Istituto Scolastico, così come accade in qualsiasi attività di ASL realizzata dalle scuole.


Per quanto riguarda i corsi di formazione, devono essere effettuati dai Formatori EIPASS abilitati?
Assolutamente sì. La formazione necessaria per l’acquisizione delle certificazioni EIPASS, come sempre, avviene a cura dei Formatori EIPASS abilitati secondo la procedura istituita a maggio 2017.


L’attività in ASL di tutoraggio da parte dei ragazzi viene monitorata? Se sì, da chi?
Questo tipo di attività prevede una convenzione in cui gli studenti svolgono attività di formazione affiancati da un Formatore EIPASS, che quindi si incarica di darne una valutazione finale e di attestare l’effettiva attività svolta.


I tutor devono essere Esaminatori e Formatori EIPASS?
Il Tutor interno è un docente della scuola, non necessariamente un Formatore o un Esaminatore EIPASS. Il Tutor esterno viene indicato sulla base del progetto formativo, in base alle attività che si incarica di svolgere. Può essere un Formatore o un Esaminatore EIPASS, o il Referente del centro.


Se la scuola decide di intraprendere questa attività di ASL, noi come centro privato dovremmo fare fattura alla scuola o sono direttamente i ragazzi che devono acquistare le Ei-Card?
Se il progetto di ASL viene finanziato con i fondi che le scuole hanno a disposizione, sono le scuole che provvedono ai pagamenti. In caso diverso, l’Istituto scolastico definisce come vuole procedere in tal senso.


Se lo studente non supera le prove, quante volte può ripetere l’esame di certificazione?
Mettiamo gratuitamente a disposizione di ogni Istituto Scolastico, che realizza l’Alternanza con EIPASS, un numero di crediti che potrà assegnare agli studenti in ASL per sostenere nuovamente l’esame. Per ogni informazione vi invitiamo a contattare l’Ufficio Accreditamenti.


Sono un Ei-Center privato. Le lezioni per la formazione possono essere fatte nelle scuole? In questo caso dobbiamo indicare il laboratorio di informatica della scuola come sede secondaria del nostro centro?
La formazione che un Ei-Center fa con i propri Formatori EIPASS può essere svolta anche a scuola senza la necessità di comunicarlo a noi. Viene concordato con la scuola nella convenzione. Deve però essere indicata la sede di svolgimento degli esami con l’attivazione degli esami onsite.


Sono un insegnante Referente per l’ASL della mia scuola e Formatore/Esaminatore EIPASS della scuola che è anche un Ei-Center. Per fare in modo che l’acquisizione della certificazione EIPASS valga come ore di ASL devo stipulare una convenzione con CERTIPASS? O basta attivare il progetto all’interno della scuola?
Per i progetti di ASL è sempre necessaria la convenzione. In questo caso quindi tra l’Istituto Scolastico e CERTIPASS.


L’Ei-Center che stipula una convenzione, dovrà inoltrare qualcosa a CERTIPASS?
Sì, è necessario inviare copia della convenzione sottoscritta.


Dopo aver fatto la convenzione con l’Ei-Center, sarà la scuola a profilare gli utenti? O il centro?
È la scuola a profilare gli studenti per l’ASL.


Per ulteriori chiarimenti in merito, potete contattarci al numero verde 800.088.331 o all’indirizzo alternzanza@eipass.com e un referente specializzato risponderà alle vostre domande.