Pubblica Amministrazione Digitale

Condividendo presupposti e finalità degli ultimi provvedimenti comunitari e nazionali in materia, CERTIPASS promuove l’acquisizione delle competenze digitali specifiche di tutti coloro che operano nella Pubblica Amministrazione.

Gli Enti pubblici che aderiscono al Progetto EIPASS Pubblica Amministrazione possono accedere ai servizi di certificazione EIPASS, usufruendo delle condizioni di particolare favore previste nell’apposita convezione a loro dedicata, a favore di tutti i loro dipendenti.

EIPASS Pubblica Amministrazione è l’attestato che certifica il possesso delle competenze necessarie per operare con dimestichezza e padronanza in contesti di “amministrazione digitale”.

> Scarica la convezione

Gli obiettivi di efficacia, efficienza ed economicità indicati nell’Agenda Digitale Europea si possono perseguire esclusivamente attraverso l’innovazione delle attività e dei procedimenti amministrativi.
Le tecnologie informatiche e la rete Internet sono i presupposti alla base di questi obiettivi: consentono di aprire nuovi canali di comunicazione e nuovi spazi di partecipazione, garantendo altresì trasparenza e democraticità; permettono di ripensare e migliorare l’erogazione dei servizi pubblici, aprendo nuove possibilità di contatto e offrendo nuovi servizi, al fine di semplificare i rapporti con i cittadini e con le imprese.

Un’amministrazione pubblica moderna, performante e garantista non può che essere digitale.

Destinatari

Sottoscrivendo l’apposita convenzione, gli Enti Pubblici impegnati nell’organizzazioni di interventi a favore del proprio personale finalizzati all’acquisizione delle competenze connesse all’uso delle tecnologie informatiche e che intendono certificare tale acquisizione tramite un sistema standardizzato che garantisce

  • la qualità dei contenuti previsti dal programma,
  • un servizio di supporto alla formazione che consente un accesso continuo e senza limiti a materiale didattico online;
  • la neutralità rispetto ai prodotti e servizi offerti dai fornitori di hardware e software;
  • la conformità rispetto a norme di qualità definite a livello internazionale ed europeo,

possono aderire al Programma EIPASS Pubblica Amministrazione, sottoscrivendo un’apposita convenzione con CERTIPASS.

Certificazione EIPASS Pubblica Amministrazione

L’espressione “amministrazione digitale” indica la dematerializzazione dei documenti, ma anche la comunicazione esterna attraverso i siti web istituzionali e l’accesso ai servizi in rete: si riferisce all’utilizzo della firma digitale e della PEC come anche ai processi di e-democracy e agli open data, comprendendo anche una più generale trasformazione dell’organizzazione interna delle strutture e del lavoro dell’amministrazione pubblica.

Con il “piano di e-government ” e il nuovo “codice dell’Amministrazione Digitale” (CAD), che delineano il quadro programmatico e legislativo entro cui deve attuarsi la digitalizzazione della PA, si definisce la riorganizzazione delle pubbliche amministrazioni e si sanciscono veri e propri diritti dei cittadini e delle imprese in materia di uso delle tecnologie nel rapporto con le amministrazioni.
Molte sono le opportunità e le possibilità offerte dalle nuove tecnologie, molti gli strumenti a disposizione, molti i processi di lavoro che le amministrazioni sono chiamate ad attivare per diventare davvero “digitali”.

Per saperne di più

La tecnologia, l’informatica e la telemedicina sono gli strumenti tramite cui è possibile ridisegnare l’intero servizio sanitario, per renderlo più performante da tutti i punti di vista.

In linea con quanto previsto da ogni riferimento normativo in materia, CERTIPASS promuove l’acquisizione delle competenze digitali in ambito sanitario per tutti gli operatori del settore.

Gli Enti sanitari, pubblici e privati, che aderiscono al Progetto EIPASS Sanità Digitale possono accedere servizi di certificazione EIPASS, usufruendo delle condizioni di particolare favore previste nell’apposita convezione dedicata, a favore di tutti i loro dipendenti.

EIPASS Sanità Digitale, contribuisce ad accrescere le competenze digitali degli operatori del settore sanitario: questo è l’unico modo affinché le azioni governative attivate a livello territoriale e nazionale possano trovare concreta applicazione ed efficacia.

> Scarica la convezione

Per l’attuazione della sanità digitale, il Piano e-Gov ha previsto una serie di interventi condivisi da tutte le amministrazioni sanitarie operanti a livello centrale, regionale e locale. In particolare:

  • la digitalizzazione del ciclo prescrittivo, con l’introduzione della trasmissione delle certificazioni di malattia online e la sostituzione delle prescrizioni cartacee con l’equivalente documento digitale;
  • la realizzazione e diffusione sul territorio di una soluzione federata di Fascicolo Sanitario Elettronico del cittadino, in linea con lo scenario internazionale;
  • l’aumento del tasso di innovazione digitale nelle aziende sanitarie, sia nei processi di organizzazione interna, sia nell’erogazione dei servizi ai cittadini.

Destinatari

Sottoscrivendo l’apposita convenzione, gli Enti Sanitari, pubblici e privati, accedono ad un servizio di certificazione delle competenze informatiche di settore che garantisce

  • la qualità dei contenuti previsti dal programma,
  • un servizio di supporto alla formazione che consente un accesso continuo e senza limiti a materiale didattico online;
  • la neutralità rispetto ai prodotti e servizi offerti dai fornitori di hardware e software;
  • la conformità rispetto a norme di qualità definite a livello internazionale ed europeo,

Per aderire al Programma EIPASS Sanità Digitale ed attivarsi come Ei-Center, è necessario sottoscrivere un’apposita convenzione. Compila il form per richiedere ogni informazione.

Certificazione EIPASS Sanità Digitale

Il compito della Sanità Digitale è triplice: migliorare dell’Equità, dell’Efficienza e della Qualità dei processi di cura, così da attenuare le profonde differenze che ancora oggi ci sono nei livelli di assistenza sanitaria, sia a livello internazionale che a livello nazionale.
In particolare, con il concetto di Equità si punta a garantire una maggiore fruibilità e semplicità di accesso ai servizi per la popolazione attraverso la telemedicina, che consente l’erogazione di prestazioni da parte di esperti di settore, il tracciamento delle informazioni riguardanti la donazione di organi, la raccolta di informazioni sanitarie con dei canali alternativi, come i chioschi interattivi, per raggiungere un numero maggiore di persone.
Il concetto di Efficienza si sposa, invece, con la diffusione delle conoscenze e delle tecnologie, l’automatizzazione dei compiti, la misura continua dei risultati, in modo da individuare facilmente i possibili margini di miglioramento. Tra le azioni individuate dalle Nazioni Unite in quest’ambito ci sono il training online per gli apprendisti, l’inventario elettronico delle scorte per aumentare il livello di disponibilità di cure preventive, l’utilizzo della telemedicina per permettere a meno medici di servire più popolazione.
Infine, i progetti legati all’ambito della Qualità consentono di aumentare il livello delle cure erogate e l’adesione agli standard internazionali, attraverso ad esempio Sms di remainder per migliorare il rispetto del regime farmacologico, la possibilità di mettere a disposizione online tutte le informazioni legate alle best practice, l’accesso più immediato alle informazioni dei pazienti per rendere possibile trattamenti più efficaci.

Per saperne di più