Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Trasparenza e codice etico

Con l’apporto professionale di tutti gli operatori coinvolti, curiamo con attenzione contenuti, forma e funzionalità del sistema di erogazione dei Programmi di certificazione EIPASS. Il nostro lavoro è organizzato tramite procedure e metodi ragionati, verificati e certificati secondo lo standard ISO 9001:2015, con la finalità di implementare continuamente la qualità dei servizi che offriamo.

A garanzia della massima trasparenza del sistema, pubblichiamo la politica aziendale che la Direzione assume per:

  • avere un’organizzazione appropriata alle finalità e al contesto, tale da supportare gli indirizzi strategici pianificati;
  • avere un quadro di riferimento che fissi gli obiettivi per la qualità;
  • soddisfare i requisiti applicabili;
  • impegnarsi per il miglioramento continuo del sistema di gestione per la qualità.

CERTIPASS:

  • riconosce l’imparzialità nelle esecuzioni delle proprie attività di certificazione assicurando la gestione dei conflitti di interesse per garantire l’obiettività delle proprie certificazioni;
  • opera in modo imparziale rispetto ai richiedenti, ai candidati e alle persone certificate;
  • assicura che per nessuna categoria di possibili utenti sussistono condizioni che restringano la libertà di accesso al sistema di certificazione, dipendenti da reddito, appartenenza ad associazioni o a gruppi;
  • assicura che non siano presenti procedure che impediscano o inibiscano ingiustamente l’accesso alla certificazione per richiedenti e candidati e che possano compromettere l’imparzialità del sistema.

LEADERSHIP E IMPEGNO

La Direzione:

  • assume la responsabilità dell’efficacia del sistema di gestione per la qualità;
  • assicura che siano stabiliti gli obiettivi per la qualità e che essi siano compatibili con il contesto e con gli indirizzi strategici dell’organizzazione;
  • assicura l’integrazione dei requisiti del sistema di gestione per la qualità nei processi di business dell’organizzazione;
  • promuove l’utilizzo di approccio per processi e del risk-based thinking;
  • assicura la disponibilità delle risorse necessarie al sistema di gestione per la qualità;
  • comunica l’importanza di una gestione per la qualità efficace e delle conformità ai requisiti del sistema di gestione per la qualità;
  • assicura che il sistema di gestione per la qualità consegua i risultati attesi;
  • guida e sostiene attivamente le persone affinché contribuiscano all’efficacia del sistema di gestione per la qualità;
  • ne promuove il miglioramento;

CERTIPASS:

  • mantiene la responsabilità e l’autorità delle proprie decisioni in relazione alla certificazione del personale rilasciata in relazione alla concessione, il mantenimento, il rinnovo, l’estensione e la riduzione del campo di applicazione;
  • può disporre la sospensione o la revoca della certificazione;
  • gestisce eventuali ricorsi da parte dei Candidati, che siano di propria competenza, fino alla comunicazione degli esiti agli interessati;
  • tutte le suddette attività non sono mai e non possono mai essere delegate ad altri.

Rispetto al cliente, la Direzione assicura che:

  • siano regolarmente determinati, compresi e soddisfatti i requisiti del cliente e i requisiti cogenti applicabili;
  • siano determinati e affrontati i rischi che possano influenzare la conformità dei servizi e la capacità di accrescere la soddisfazione del cliente;
  • sia mantenuta la focalizzazione sull’aumento della soddisfazione del cliente.

L’utente principale è individuato nel Candidato che svolge la prova d’esame. CERTIPASS ne valuta la soddisfazione con un questionario on-line.

Tutti gli aspetti descritti sono garantiti dalle attività connesse a:

  • Riesame della Direzione,
  • validazione degli esami,
  • incontri periodici del Gruppo Direttivo che valuta periodicamente la riservatezza e l’imparzialità del sistema di certificazione.
    Ulteriori dettagli possono sono indicati nel documento eip raccolta procedure § 5 – Responsabilità della Direzione.

Il nostro codice etico

Collaborazione, legalità, tutela della persona e dell’ambiente, onestà, riservatezza e trasparenza: sono tutti principi su cui uniformiamo la nostra organizzazione e la nostra attività quotidiana.

In linea con quanto disposto dal D.Lgs. 231/2001, abbiamo predisposto e diffondiamo il nostro Codice etico per condividere questi valori con le persone, i collaboratori, le istituzioni pubbliche e chiunque altro si rapporti con noi e/o utilizzi i nostri servizi.
Chiediamo loro di rispettare il Codice etico per tutelare e preservare la rispettabilità e l’immagine di tutti coloro che entrano nel nostro mondo e condividono con noi la voglia di fare bene, in armonia e nell’interesse di tutti.

La violazione delle norme indicate farebbe, quindi, venir meno quel rapporto fiduciario che fa da presupposto a qualsiasi collaborazione, sia interna che esterna. L’osservanza del Codice etico è da ritenersi parte essenziale delle obbligazioni contrattuali, ai sensi dell’art. 2104 del Codice Civile.