EIPASS è alla II edizione del “Festival dei giovani scrittori” promosso da BIMED (Biennale delle arti e delle scienze del Mediterraneo)

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Per quattro giorni, Salerno è diventata la capitale della “scrittura giovane”, grazie alla seconda edizione del Festival dei Giovani Scrittori, promossa da Bimed (la Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo, diretta da Andrea Iovino) in collaborazione con EIPASS.

Una partnership vincente, a giudicare dai numeri, che hanno visto affollare le sale del Grand Hotel Salerno da oltre 2000 studenti provenienti da tutta Italia.

Hanno riscosso entusiastica partecipazione i laboratori seguiti dagli studenti tra cui quello curato dalla dott.ssa Annie Pontrandolfo per EIPASS intitolato “Cultura digitale: rischi e opportunità della rete”. Un percorso per scoprire usi e abitudini dei giovani sul web, finalizzato a sensibilizzare le giovani classi, compresi i docenti, su un uso corretto e consapevole della rete con un focus sui Social Network.

Front-line, laboratori, conferenze e visite guidate: un programma interessante e ricco di spunti che ha coinvolto gli studenti e gli stessi docenti, che hanno avuto, inoltre, l’occasione di interagire con alcuni scrittori-redattori degli incipit della “Staffetta di Scrittura Creativa e di Legalità” di quest’anno tra i quali: Gek Tessaro, Maurizio Spaccazocchi, Angela Nanetti, Stefano Lamon, Karim Metref, Cristina Zagaria, Fulvia Niggi, Anna Lavatelli, Anselmo Roveda, Annalisa Bari.
Il risultato è stata la pubblicazione, curata da Bimed della raccolta di libricini della Staffetta 2014, in esposizione dal 8 al 12 maggio 2014 alla XXVII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino.

[social icon=”facebook” url=”https://www.facebook.com/media/set/?set=a.737157996336917.1073741865.102000366519353&type=1″] Guarda la galleria fotografica[br]su Facebook

[br]

CERTIPASS e PMI Italia International, insieme per promuovere la cultura digitale nel mondo del lavoro e dell’impresa

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

[responsive]header_pmi[/responsive]

La risorsa informatica costituisce una leva fondamentale per una ripresa effettiva e strutturale del nostro sistema produttivo; ma non si tratta di concentrarsi ed innovare solo strumenti e prodotti. Ora è fondamentale puntare sulle risorse umane, sulle competenze e le abilità dei lavoratori e la loro cultura.

In questo senso, CERTIPASS è da sempre impegnata nella promozione e nella diffusione della cultura informatica, così come intesa dai principi comunitari che definiscono le caratteristiche che il cittadino europeo deve possedere per vivere da protagonista questo importante momento storico.

Con questo presupposto, è stato sancito un accordo di partenariato con PMI Italia International, l’Associazione che si propone di supportare le aziende affiliate, in ogni momento e ogni settore della propria vita, favorendo la cultura e l’etica d’impresa, l’approfondimento delle grandi tematiche di specifico interesse delle piccole e medie l’impresa (quali l’economia, la società civile, la conoscenza e i contatti interpersonali tra i soci) e la formazione continua.

Curando con particolare attenzione questo aspetto, CERTIPASS ha deciso di intraprendere questa collaborazione per sostenere tutte le attività previste per la migliore diffusione delle abilità e delle competenze informatiche.

Competenze Digitali: con EIPASS TEACHER la scuola è già europea

Questo sito utilizza i cookie per migliorare servizi e esperienza dei lettori. Se decidi di continuare la navigazione consideriamo che accetti il loro uso.

Una Scuola di livello europeo non può esimersi da certificazioni di competenze di settore, orientate verso standard nazionali ed internazionali: è questa la logica con cui CERTIPASS promuove il nuovo pacchetto di certificazioni per le competenze digitali, con ben 11 profili di certificazione dedicati a specifiche aree di intervento.

Continue reading