EIPASS è alla II edizione del “Festival dei giovani scrittori” promosso da BIMED (Biennale delle arti e delle scienze del Mediterraneo)

Per quattro giorni, Salerno è diventata la capitale della “scrittura giovane”, grazie alla seconda edizione del Festival dei Giovani Scrittori, promossa da Bimed (la Biennale delle Arti e delle Scienze del Mediterraneo, diretta da Andrea Iovino) in collaborazione con EIPASS.

Una partnership vincente, a giudicare dai numeri, che hanno visto affollare le sale del Grand Hotel Salerno da oltre 2000 studenti provenienti da tutta Italia.

Hanno riscosso entusiastica partecipazione i laboratori seguiti dagli studenti tra cui quello curato dalla dott.ssa Annie Pontrandolfo per EIPASS intitolato “Cultura digitale: rischi e opportunità della rete”. Un percorso per scoprire usi e abitudini dei giovani sul web, finalizzato a sensibilizzare le giovani classi, compresi i docenti, su un uso corretto e consapevole della rete con un focus sui Social Network.

Front-line, laboratori, conferenze e visite guidate: un programma interessante e ricco di spunti che ha coinvolto gli studenti e gli stessi docenti, che hanno avuto, inoltre, l’occasione di interagire con alcuni scrittori-redattori degli incipit della “Staffetta di Scrittura Creativa e di Legalità” di quest’anno tra i quali: Gek Tessaro, Maurizio Spaccazocchi, Angela Nanetti, Stefano Lamon, Karim Metref, Cristina Zagaria, Fulvia Niggi, Anna Lavatelli, Anselmo Roveda, Annalisa Bari.
Il risultato è stata la pubblicazione, curata da Bimed della raccolta di libricini della Staffetta 2014, in esposizione dal 8 al 12 maggio 2014 alla XXVII edizione del Salone Internazionale del Libro di Torino.

[social icon=”facebook” url=”https://www.facebook.com/media/set/?set=a.737157996336917.1073741865.102000366519353&type=1″] Guarda la galleria fotografica[br]su Facebook

[br]